BAZZANA BLOG

5 errori che limitano le tue prestazioni nel ciclismo

I ciclisti, qualunque sia il livello o la categoria di appartenenza, sono sempre alla ricerca di qualcosa che possa portare le proprie performance a un livello superiore. Spesso però si è talmente focalizzati su cosa fare, che ci si dimentica di considerare ciò che non si dovrebbe fare. Sono numerosi gli errori comuni che, a volte per pura ingenuità, altre per mancanza di organizzazione e preparazione, vengono commessi spesso senza nemmeno rendersene conto.

Incrociando i dati di varie ricerche effettuate e delle esperienze personali avute con diversi atleti, ho scelto quelli che secondo me sono i 5 errori comuni più importanti che possono limitare la performance nel ciclismo.

Quali di questi stai facendo anche tu?

 

NON RECUPERARE ABBASTANZA

I ciclisti professionisti svolgono sedute di allenamento estremamente impegnative e “distruttive”. Sono esperti nel farlo, ma soprattutto sono anche esperti nel riposare, e qualsiasi atleta dovrebbe esserlo.

Allenarsi duramente crea gli stimoli per migliorare le prestazioni, ma è durante il recupero e il riposo che avvengono questi miglioramenti.

Per molti ciclisti il pensiero di allenarsi di meno, darsi anche solo un giorno di recupero in più del solito, o peggio ancora di finire un allenamento non particolarmente stanchi, crea subito la preoccupazione che si stia perdendo la propria forma fisica. Ci si ritrova così spesso a pedalare sempre di più e sempre più forte sposando la filosofia del “no pain no gain” e aumentando così il rischio di incorrere nell’overtraining.

Il corretto approccio all’allenamento sarebbe invece quello di sì, rendere molto difficili i giorni difficili, ma anche di non aver paura di rendere molto facili i giorni facili.

Curare i tempi e i metodi di recupero (riposo, qualità del sonno, integrazione, ecc.) è di fondamentale importanza perché l’allenamento dia i suoi frutti e si riveli veramente efficace al fine di migliorare le nostre prestazioni.

 

ALIMENTARSI E IDRATARSI NON ADEGUATAMENTE

L’allenamento richiede molto alla nostra mente e al nostro corpo. Per ottenere il massimo dai nostri sforzi è quindi fondamentale quando siamo in sella (e non solo) alimentarsi e idratarsi correttamente.

Capita però spesso che non si riesca a preparare un adeguato rifornimento prima di partire per un’uscita, o che durante la pedalata ci si dimentichi di bere e mangiare regolarmente.

Quante volte avete visto ciclisti assaltare i bar per una crostata o una bevanda zuccherata ingurgitate al volo perché in crisi di fame? Non è certo questa la soluzione ideale!

È importante ricordare che durante un allenamento o una gara è consigliato assumere almeno 60g di carboidrati e bere 500ml di acqua ogni ora!

errori comuni nel ciclismo

ALLENARSI SENZA UN CHIARO OBIETTIVO

Non avere un obiettivo significa non avere una meta da raggiungere, e se la meta non è chiara, nemmeno il percorso che stiamo percorrendo può esserlo.

Stabilire obiettivi realistici e stimolanti ci aiuta a essere costanti nel nostro impegno e a impostare in modo efficace i nostri allenamenti.

È consigliato avere obiettivi sia nel lungo che nel breve termine, e soprattutto è utile dare anche a ogni singolo allenamento o ciclo di allenamenti un proprio obiettivo: cosa voglio allenare in questo allenamento? Che capacità voglio migliorare in queste settimane? Ciò significa essere consapevoli di quel che si sta facendo e del perché lo si sta facendo, e la consapevolezza è elemento fondamentale per affrontare al meglio ogni nostro impegno.

 

NON AVER EFFETTUATO UN BIKEFIT CORRETTO

L’investimento più importante che puoi fare sulla tua bicicletta è sicuramente quello di un settaggio corretto e ideale per le tue caratteristiche ed esigenze.

Pedalare in una posizione confortevole e poterla mantenere a lungo senza problemi è la condizione più importante che permette al nostro corpo di esprimere tutto il suo potenziale.

Sia per un professionista che per un amatore è fondamentale ricercare la giusta combinazione di comodità e aerodinamica che prevenga eventuali infortuni e permetta di ottenere il massimo dai propri allenamenti.

 

NON ALLENARE MAI GLI SPRINT

Se dovessimo scegliere l’abilità più sottovalutata e trascurata nel ciclismo, gli sprint sarebbero sicuramente al primo posto.

Gli sprint vengono visti come una prerogativa utile solo a chi punta a vincere gli arrivi in volata, e a livello amatoriale molti dichiarano preventivamente che “io non sono veloce” rinunciando in partenza a cercare di migliorarli (e infatti poi purtroppo lo si vede benissimo negli arrivi delle gare). Spesso quando li inserisco negli allenamenti dei miei atleti ottengo risposte come “non sono riuscito a portarli a termine” o “non li so fare”.

A prescindere dalle caratteristiche personali, ogni ciclista dovrebbe allenarsi negli sprint. Essi infatti sono una condizione tipica che in gara affrontiamo innumerevoli volte, non solo quando c’è un arrivo di gruppo.

errori che limitano le prestazioni nel ciclismo
©william87/123RF.COM

Gli sprint allenano diverse capacità fisiche e fisiologiche in base alla loro esecuzione:

  • Stimolano la potenza neuromuscolare richiedendo espressioni esplosive di massima potenza.
  • Chiamano in causa tutti i metabolismi, soprattutto l’anaerobico alattacido e l’anaerobico lattacido, ma anche l’aerobico se eseguiti in condizioni “estreme”.
  • Richiedono e stimolano un’ottima coordinazione dei distretti muscolari di tutto il corpo.

Infine, statisticamente sono molte di più le gare che si concludono con un arrivo allo sprint, anche se ristretto, rispetto che con un arrivo solitario. E spesso in questi casi il risultato è determinato non a favore del più forte, ma di colui che sa sprintare meglio (vedi ad esempio la vittoria di Colbrelli su Evenepoel nel recente campionato europeo).

Quindi, che tu sia o meno un velocista, se fin ora non l’hai ancora fatto, non perdere tempo. Non è mai troppo tardi per inserire nella tua programmazione degli allenamenti dedicati agli sprint.

 

Daniele Bazzana – BC Training

Preparatore Atletico e Biomeccanico

Sei un super appassionato di ciclismo? Iscriviti al blog!

Ricevi una volta a settimana gli articoli e i video sulla tua casella di posta! Sei in buona compagnia 🙂

ATTENZIONE: ti verrà inviata la mail di conferma

close

Sei un super appassionato di ciclismo? Iscriviti al blog!

Ricevi una volta a settimana gli articoli e i video sulla tua casella di posta! Sei in buona compagnia 🙂

ATTENZIONE: ti verrà inviata la mail di conferma

Ti è piaciuto? Condividi!