BAZZANA BLOG

7 consigli per allenarsi in inverno

L’inverno non è certo il periodo più divertente per allenarsi in bicicletta. Le condizioni climatiche sono più avverse, le ore di luce si riducono, le strade si riempiono di buche e sono spesso sporche di sale e detriti vari.

La classica domanda “ma chi me lo fa fare?” balena sempre più facilmente nelle nostre menti, e la voglia di mollare è in agguato dietro l’angolo.

Possono però bastare alcuni semplici trucchi per ritrovare la motivazione e migliorare la qualità dei propri allenamenti anche in questo periodo dell’anno.

 

1. Vestiti in maniera appropriata

Considera che ovviamente le gambe sono quella parte che meno di tutte soffrirà il freddo. Bisogna concentrarsi quindi soprattutto sulla testa, sul busto e sulle estremità (mani e piedi).

Gran parte del calore viene disperso dalla testa, può essere quindi molto utile indossare un passamontagna.

Per le mani scegli dei guanti caldi ma anche comodi, che non compromettano la presa sul manubrio e la capacità di frenare.

Per i piedi sono disponibili calze e copriscarpe termici, e anche modelli di scarpe invernali più resistenti e calde.

Sul busto è importante avere dell’intimo traspirante che ti permetta di rimanere asciutto. Occhio a non esagerare con gli strati, oggi il mercato offre abbigliamento tecnico di altissima qualità che aiuta a mantenersi caldi con pochi indumenti leggeri, traspiranti e allo stesso tempo resistenti al vento e all’umidità.

winter cycling

2. Programma i tuoi obiettivi

Avere un obiettivo ben definito è da sempre un fattore determinante nel trovare la motivazione per essere costanti nell’allenamento.

Sapere con chiarezza dove vuoi arrivare ti permetterà di programmare più efficientemente la strada da percorrere, aumentando la tua consapevolezza e determinazione.

 

3. Segui degli allenamenti specifici

Un programma ben definito prevede degli allenamenti specifici, strutturati in un determinato modo in base al periodo e alla finalità di ogni seduta.

Seguire degli allenamenti specifici, possibilmente creati appositamente per te da un coach qualificato, ti darà la consapevolezza che ti stai allenando bene, che quello che stai facendo ti porterà a raggiungere determinati risultati e aumenterà anche la fiducia nel tuo percorso.

Vedrai ogni allenamento non come un possibile errore o perdita di tempo, ma come una continua crescita e miglioramento.

“Sono le condizioni peggiori a rendere le cose straordinarie.”

4. Parti caldo

Non partire sentendo freddo già prima salire in sella, o inizierai avrai mani e piedi gelati quasi immediatamente. Stare in un ambiente riscaldato e bere una bevanda calda prima di iniziare l’allenamento ti può aiutare ad affrontare meglio il tuo giro e a scaldarti più facilmente.

 

5. Mantieni pulita la tua bicicletta

Le strade sono spesso umide e dopo una piovuta si asciugano più faticosamente. Inoltre sono solitamente più sporche di detriti vari e, soprattutto, del sale gettato per evitare la formazione di ghiaccio. Tutto ciò può essere estremamente dannoso per la bicicletta.

Assicurati di tenerla pulita e lubrificata più spesso di quanto si faccia d’estate. Evita che si accumuli dello sporco negli ingranaggi, asciugala dopo ogni uscita col bagnato e passa per una messa a punto dal tuo meccanico di fiducia all’inizio e alla fine del periodo invernale.

La bicicletta è la tua migliore amica, trattala come merita o potresti pentirtene!

indoor cycling

6. Alterna allenamenti indoor e outdoor

Certe volte le condizioni per uscire su strada sono davvero troppo proibitive per poter effettuare un allenamento efficace. Utilizzare un rullo per allenarsi indoor garantisce una maggiore sicurezza, e consente di effettuare comodamente allenamenti di qualità in un minor lasso di tempo.

Sui rulli si evita di incorrere in incidenti (più probabili in inverno a causa delle condizioni dell’asfalto), di consumare energia solo per mantenersi caldi e ci si può concentrare più facilmente soprattutto nel caso di allenamenti ad alta intensità.

Mantenere le uscite outdoor è invece fondamentale per la componente tecnica e per fare maggiori volumi a intensità medio-basse.

 

7. Cerca un compagno di allenamento

Certe volte la compagnia può essere la miglior motivazione a tener duro anche quando le condizioni non sono ottimali.

Avere qualcuno con cui allenarsi può aiutarti a combattere la noia, a rendere più piacevoli le tue uscite, a condividere la fatica in caso ad esempio di vento contrario, ed è anche un vantaggio dal punto di vista della sicurezza.

 

Daniele Bazzana – BC Training

Preparatore Atletico

Sei un super appassionato di ciclismo? Iscriviti al blog!

Ricevi una volta a settimana gli articoli e i video sulla tua casella di posta! Sei in buona compagnia 🙂

ATTENZIONE: ti verrà inviata la mail di conferma

close

Sei un super appassionato di ciclismo? Iscriviti al blog!

Ricevi una volta a settimana gli articoli e i video sulla tua casella di posta! Sei in buona compagnia 🙂

ATTENZIONE: ti verrà inviata la mail di conferma

Ti è piaciuto? Condividi!